Storie

Come essere informati su misura da EIT.swiss

Tramite il nuovo sito EIT.swiss vuole perseguire una nuova politica d’informazione. Obiettivo: ogni tema deve pervenire all’interlocutore appropriato. Affinché riceviate tutte le informazioni desiderate, senza esserne però sommersi, dobbiamo conoscere i vostri desideri.

Per lei, quale socio EIT.swiss, la digitalizzazione comporta molti cambiamenti ma anche vantaggi. Invece di servirla in modo dispendioso e lento tramite posta intendiamo comunicare sempre di più elettronicamente. Non solo si risparmia tempo e denaro ma si riduce notevolmente anche il dispendio. Qui di seguito le spiegazioni per capire chi riceve quali informazioni, e come vengono convogliate:

Informazioni generali: la newsletter

A intervalli regolari EIT.swiss informa sui temi rilevanti per il settore. I dati personali relativi alle tematiche scelte sono finalizzati affinché si riceva solo quello che davvero si vuole leggere. Se per esempio c’è un interesse per i campionati delle professioni e nel mese di maggio non c’è alcuna novità, la newsletter non sarà inoltrata. Con la creazione di un conto vengono assegnate automaticamente delle tematiche che potrebbero essere gradite. Possono essere modificate a piacimento nel profilo utente. La newsletter è a disposizione di tutti: chi è interessato ai nostri temi, ma non ha un conto, può iscriversi tramite il sito.

Comunicazioni obbligatorie

Sempre di nuovo segnaliamo ai nostri soci e clienti informazioni importanti: modifiche nella garanzia di costruzione, risultati dell’inchiesta sui salari o l’invito all’assemblea generale; fare in modo che raggiungano il destinatario corretto è importante sia per l’azienda che per l’associazione.
Lei decide a chi una data informazione deve essere inoltrata, per questo necessita di un conto su usie.ch; ogni ditta da noi conosciuta può crearne uno. Gli amministratori del conto ricevono tutte le informazioni, visto che spesso sono proprio loro i decisori; possono creare degli utenti ai quali assegnare diritti specifici. Da queste autorizzazioni dipendono anche le informazioni che riceveranno dall’UISE direttamente.

Un esempio: il responsabile della formazione è autorizzato ad elaborare il profilo su elettricista.ch. In questo caso sia l’amministratore che il responsabile ricevono le comunicazioni relative alla formazione professionale. Nel caso l’USIE informi su una modifica dell’ordinanza in materia di formazione, tutte le persone chiave dell’azienda sono immediatamente aggiornate.

Oppure: Il responsabile del personale ha ricevuto l’autorizzazione dall‘amministratore di eseguire l’annuale dichiarazione sui salari. Nel caso ci siano modifiche nel contratto collettivo di lavoro (CCL) sia l’amministratore che la persona autorizzata saranno informate direttamente per e-mail.

I suoi dati, le sue informazioni, i suoi vantaggi

Questi cambiamenti sono un motivo importante del perché lei, oggi, deve eseguire il login tramite la sua e-mail. Così sapremo sempre dove contattarla e, se dovesse cambiarlo, lo può aggiornare direttamente con pochi e semplici clic. Un amministratore può in qualsiasi momento, e a sua completa discrezione, registrare un qualsiasi collaboratore e definire le relative autorizzazioni. Un collaboratore può anche essere designato amministratore per assicurare, in caso di assenza, che il sostituto disponga di tutte le informazioni rilevanti.

EIT.swiss si augura che queste modifiche siano utili e praticabili. Per qualsiasi domanda od osservazione il Team Relazioni pubbliche è volentieri a sua disposizione.